Menu

Chi siamo
Rassegna stampa
Links
Gruppo MTB+link filmati
Archivio escursioni
Le faule de Mamo
Chiaravalle Ciclabile
Progetto Scuola
Di' la tua!

Sondaggio

Cosa ne pensi dell'iniziativa Bicibus?
67% Interessantissima e vorrei fosse estesa a tutte le scuole!
9% Interessante e vorrei saperne di più sul funzionamento
7% Interessante e mi piacerebbe far parte dell'organizzazione
12% Interessante ma troppo complessa da sviluppare
2% Poco interessante
2% Poco utile

Ricerca

  

5x1000 AVIS


ForBIci Fano

Visita il blog del gruppo FORBICI FANO


Iscriviti gratuitamente al nostro FeedRSS per essere sempre aggiornato:

RSSfeed


Collabora

Ti piacerebbe curare una delle sezioni del sito bicipiu.it, scrivere Articoli, Guide, e/o segnalare aggiornamenti? Se vuoi... Puoi farlo!
 leggi tutto

Per chi sceglie la bicicletta

 

 Tuteliamo chi sceglie la bicicletta per andare al lavoro. Proposta di legge Fiab per il riconoscimento dell’infortunio in itinere. Firma la petizione online.


Home

La strada giusta

C O M U N E     D I     C H I A R A V A L L E
LA STRADA GIUSTA
Progetto storico-culturale per ricordare i 150 anni dell’Unità d’Italia
 
Il Comune di Chiaravalle promuove il progetto “La strada giusta” in occasione delle celebrazioni per l’Unità d’Italia, in collaborazione con l’Associazione BiciPiù-FIAB e la Fondazione Chiaravalle-Montessori
 
Finalità
Il progetto ha lo scopo di sensibilizzare i cittadini sull’importanza che l’Unità d’Italia ha avuto nella nostra storia, non senza sottolinearne anche gli aspetti negativi, sempre con la consapevolezza che qualsiasi riflessione critica sia opportuna per il miglioramento della vita di ogni individuo e, quindi, del Paese nella sua totalità. Per questi motivi si organizzeranno  iniziative volte, non solamente ad una celebrazione degli eventi, ma ad una riflessione sui mutamenti della nostra società, perché solo da una lettura attenta degli stessi si potrà realizzare un vero federalismo e non una mera spartizione delle risorse economiche con un’inevitabile diseguaglianza tra regioni ricche e povere.
Slogan
Lo slogan che abbiamo scelto “LA STRADA GIUSTA” rappresenta la voglia di una strada da fare insieme, con condivisione e consapevolezza attraverso una maggiore conoscenza della nostra storia. Una strada da percorrere con gli strumenti della cultura ( incontri, mostre, dibattiti) per consolidare e rinnovare le ragioni del nostro stare insieme e uno strumento dello sport/tempo libero ( la bicicletta) che ci consente di favorire la conoscenza delle persone e dei luoghi.
La nostra Carta d’Identità
La Repubblica è Una e Indivisibile, recita la nostra Costituzione all’art.5; e lo perché così si è costruita attraverso il Risorgimento. Lo è perché così ce l’ha consegnata la Resistenza, periodo fra i più tragici della nostra storia, ma, anche, periodo di gradi ideali, di grandi personaggi, capaci di guardare al futuro con ottimismo e coraggio, persone grandi anche quando umili e, spesso, umiliate da un regime dittatoriale. La vogliamo oggi, unita e indivisibile, perché con le sue diversità, con le sue specificità, con le sue differenze costituisce una ricchezza per tutti. E tutti perderemmo qualcosa in una frantumazione della nostra Repubblica per cui tanto si è lottato e lavorato. Il prevalere di forze centrifughe che operano per scopi particolari e provinciali sarebbe una iattura anche per chi oggi sostiene quelle posizioni.
Condivisione
Il testo della nostra carta di identità sarà presentato ai Sindaci delle città capoluogo di regione per l’apposizione di un timbro e della firma come gesto di condivisione della comunità regionale del valore dell’Unità d’Italia
Le nostre gambe/ La nostra Voce.
Il messaggio ha bisogno di “gambe” e di una “voce” perché trovi una più larga diffusione e sia ascoltato da tutti. Sarà affidato a gruppi di volenterosi che, in bicicletta, attraverseranno l’Italia, da Marsala fino a Torino, per portare, in tutte le città attraversate, la nostra “Carta d’Identità”. Nelle varie tappe della staffetta sono previste iniziative culturali sul tema dell’”Unità d’Italia da ieri a domani” organizzate da associazioni, istituzioni, semplici cittadini.
 
DESCRIZIONE ANALITICA DEL PROGETTO
1 - Descrizione delle attività
Il progetto prevede il coinvolgimento di Istituzioni, associazioni, liberi cittadini, forze politiche e sindacali, che vogliono contribuire alla realizzazione dello stesso. Le iniziative saranno suddivise in tre fasi:
·        Storico-culturali. Seguendo il tema “Ieri, Oggi e …” scuole, istituzioni culturali, associazioni, ecc. prepareranno elaborati, ricerche, mostre fotografiche, gite o escursioni che abbiano come argomento luoghi, aspetti sociali e culturali, personaggi e comunità che hanno subito trasformazioni, miglioramenti e/o peggioramenti dopo l’Unità d’Italia. Il tutto dovrà essere presentato confrontando il prima con il dopo avendo sempre in mente che qualsiasi analisi del presente alla luce del passato può farci vivere meglio il futuro.
Tutte le iniziative saranno comunicate al referente del progetto presso il Comune di Chiaravalle (AN) e realizzate contestualmente al passaggio  della bici-staffetta nel luogo interessato
 
·        Staffetta in bicicletta.   La bici-staffetta partirà dalla città di Marsala, città simbolo del processo di unificazione grazie allo sbarco dei Mille. Si articolerà in 5 percorsi: 1. Marsala-Firenze, 2. Bari-ReggioEmilia, 3. Trieste-Milano, 4. Cagliari-Genova, 5. Aosta-Torino meglio dettagliati nell’allegato al progetto. Le partenze saranno cadenzate secondo le specifiche differenze dei percorsi a partire dalla data del 25 aprile in cui è prevista la partenza del gruppo di Marsala. Tutti i gruppi si ritroveranno alle porte di Torino il giorno ……… per entrare insieme nella città e partecipare ad una manifestazione pubblica conclusiva alla presenza delle autorità. Durante tutto il percorso saranno effettuate delle tappe nei capoluoghi di Regione dove verrà chiesto al Sindaco di apporre il timbro della città sulla “Carta d’Identità”, testimone della staffetta.  I partecipanti alla bici-staffetta potranno segnalare quei luoghi che meritano di essere annoverati fra quelli “slow-look”, cioè luoghi da gustare lentamente, secondo il progetto elaborato dalla Fondazione Chiaravalle-Montessori (vedi sito sloowlook.it).
·        Ricevimento a Roma. Una volta conclusa la staffetta, una delegazione chiederà di essere ricevuta dal Presidente della Repubblica al fine di omaggiarlo della “Carta d’Identità” con tutti i timbri e le  firme raccolti durante la bici-staffetta.  
 
2 - luoghi e date di svolgimento delle attività
 
17 MARZO Giornata inaugurale
Alla presenza del Sindaco di Chiaravalle in quanto Comune promotore dell’iniziativa e delle autorità locali si darà lettura del testo della Carta d’Identità, si illustrerà l’intero progetto e si apporrà il primo timbro sulla pergamena-testimone. La giornata sarà arricchita da una lezione storica che inquadri l’argomento contestualizzandolo fino ai giorni nostri.
 
18 MARZO – 20 APRILE INIZIATIVE DI E PER LA CITTADINANZA
In questo periodo saranno comunicate al referente del progetto presso il Comune di Chiaravalle le iniziative che saranno realizzate nei vari territori.
 
25 APRILE PARTENZA DELLA STAFFETTA DA MARSALA
 
________ ARRIVO A TORINO
 
 
________ DELEGAZIONE A ROMA
 
 
3 - risorse umane coinvolte nell’attuazione del progetto
Il progetto si avvarrà di un dipendente del Comune di Chiaravalle con il ruolo di coordinatore e promotore. Sarà realizzato con il contributo della FIAB-Associazione Bicipiù di Chiaravalle e Associazioni Culturali e del Volontariato di Chiaravalle.  
 
4 - Obiettivi e risultati attesi
L’obiettivo principale delle manifestazioni è quello di coinvolgere il più possibile la popolazione facendo diventare tutti i cittadini veri protagonisti.
 
5. Modalità di adesione
L’adesione alla iniziativa è aperta a Istituzioni, associazioni, aziende e liberi cittadini con un contributo minimo di partecipazione così ripartito:
Istituzioni: comuni fino a 15.000 abitanti 100 euro
                 Altri comuni 300 euro
                 Province e Regioni 500 euro
Associazioni 100 euro
Aziende 100 euro
Liberi cittadini 10 euro
Il contributo dovrà essere versato sul ccp.n. 18038604 intestato a: Comune di Chiaravalle-servizio tesoreria con la seguente causale “contributo per sostegno ai festeggiamenti dei 150 anni dell’Unità d’Italia”
 
6 - Partners nella realizzazione delle azioni programmate
·         BICIPIU’ - Chiaravalle
·         FIAB
·         ISTITUTI SCOLASTICI
·         PROVVEDITORATI AGLI STUDI
·         AGENZIE TURISTICHE
·         REGIONI E PROVINCE
·         ENTI TURISTICI DELLE VARIE ISTITUZIONI
·         FONDAZIONE CHIARAVALLE-MONTESSORI
·         ASSOCIAZIONI SINDACALI
·         ANPASS
 
7 - Modalità e  canali informativi attraverso i quali l’iniziativa sarà divulgata
Per dare maggiore pubblicità agli eventi sono previste varie conferenze stampa:
1.      10 marzo, CHIARAVALLE presentazione del progetto;
2.      15 aprile, ANCONA presentazione della staffetta;
3.      in un giorno da definire prima dell’arrivo a TORINO;
4.      conferenza stampa a conclusione della manifestazione in data e luogo da definire.
L’intero calendario delle varie iniziative sarà pubblicizzato utilizzando canali d’informazione locali e nazionali tra cui le trasmissioni CATERPILLAR e CHE TEMPO CHE FA.
Verranno realizzate magliette e gadget.

FIAB


News

  • Hai rinnovato LA TESSERA per l'anno 2017???

  • Per partecipare alle nostre escursioni visita il calendario eventi


  • Seguici su:



    Diventa fan di
    "Amici di Bicipiù"

    AVIS



    Bicipiù è un gruppo ricreativo dell'Avis di Chiaravalle

    Una Firma per pedalare felici

    Con la prossima dichiarazione dei reddi-
    ti ciascuno potra' sottoscrivere un con-
    tributo alla Federazio-
    ne Italiana Amici della Bicicletta FIAB Onlus.
    Non sono soldi in più, ma già destinati allo Stato. Basta una firma ed indicare il codice fiscale della FIAB.
     leggi tutto

    Vieni anche tu!

    Tutte le domeniche mattina incontriamoci davanti all'AVIS di Chiaravalle per pedalare in compagnia! ( da Ottobre ad Aprile alle ore 09:00 e da Maggio a settembre al-
    le ore 08:30 ).
    Ti aspettiamo!
     leggi tutto

    Gli ultimi articoli


    13.04.15
    TAPPA PESCARA-L’AQUILA
    13.04.11
    Link filmati escursioni MTB Bicipiù
    14.11.10
    test
    12.06.09
    Approvato il documento treno + bici
    29.05.09

    Le piu' visitate

    Chiaravalle Ciclabile
    Le faule de Mamo
    Archivio escursioni
    Progetto Scuola
    Gruppo MTB+link filmati

    Archivio

    CALENDARIO ATTIVITA' 2016 
    20 anni di ricordi in bicicletta 
     
    20 anni di BICIPIU' 
     
    CALENDARIO 2017 
    Articolo Corriere Adriatico 
    La Strada Giusta in Quirinale 
    DALLE ROTAIE ALLA BICI 
    BICISVINATA 
    La strada giusta 
    convenzione 
    INAUGURAZIONE MONUMENTO ALLA BICICLETTA 
    IL TURISMO VIAGGIA IN BICICLETTA 
    Chiaravalle, sconti nei ristoranti a chi arriva in bici 
    …FERMA LA PROSSIMA? 
    5x1000 alla FIAB 

    Gruppo BICIPIU' c/o AVIS Chiaravalle - Via Rinascita 8 - 60033 Chiaravalle (AN) - Italia
    tel. 0039 071 94273 - fax 0039 071 7496628 - E-Mail:info@bicipiu.it