Menu

Home
Chi siamo
Rassegna stampa
Links
Gruppo MTB+link filmati
Archivio escursioni
Le faule de Mamo
Chiaravalle Ciclabile
Progetto Scuola
Di' la tua!

Ricerca

  

Chiaravalle Ciclabile

VERBALE N°12/ 2008

COMMISSIONE  "CHIARAVALLE CICLABILE" 

L'anno 2008 addì 30 del mese di Giugno 2008o alle ore 18,00 presso la Residenza Municipale di Chiaravalle, si è riunita la Commissione "Chiaravalle Ciclabile" alla presenza dei Sigg.ri:

 

 
 
  1. BONTEMPO DANIELA
  2. CERIONI MASSIMO
  3. DRAGHI STEFANO
  4. FAVI MARCO
  5. FENUCCI GIANCARLO
  6. GIRINI MIRCO
  7. LOMBARDI LUCIO
  8. PIRANI MARCO
 
Sono inoltre presenti l’Assessore Moscatelli Antonio e il Presidente della Commissione Consiliare Seconda Pace Luigi.
 
Funge da segretario il dipendente comunale Radicioni Fabio.
 
ORDINE DEL GIORNO:
 
1)                 Insediamento della Commissione “Chiaravalle Ciclabile”;
2)                 Nomina del Presidente della Commissione.
3)                 Illustrazione progetti in atto e prospettive future;
4)                 Varie ed eventuali.
 
 
 

MOSCATELLI: alle ore 18,25 apre la seduta informando i presenti che l’Amministrazione ha intenzione di confermare l’attività di questa Commissione che in passato ha dato un notevole apporto positivo. In campagna elettorale la bicicletta è stato un elemento unificante dei vari schieramenti, per questo è stato anche esteso la partecipazione a questa Commissione a più consiglieri. Anche nelle ultime riunioni c’è stata una sensibilità di tutti verso le piste ciclabili, ciò che ha diviso sono stati i problemi di bilancio e non nasconde che le risorse economiche sono esigue. Serve lavorare anche sulla cultura della bicicletta. Suggerisce di nominare come presidente di questa Commissione Cerioni Massimo anche per dare una continuità con il passato visto che è anche il presidente uscente, è una persona capace e disponibile al di sopra delle parti. L’Assessore comunica che sarà presente ai lavori di questa Commissione solo quando ha delle novità da comunicare o quando la stessa Commissione lo reputa necessario, il suo intento è quello che questa commissione lavori nella massima liberata al di fuori dell’influenza che potrebbe dare la sua presenza. Inoltre vede necessaria la partecipazione in questa commissione del Presidente della Commissione Consiliare Seconda Pace Luigi come anello di unione tra questa Commissione e la Commissione Consiliare Seconda e di conseguenza con l’Amministrazione stessa.

 
 
 

CERIONI: è stato Presidente di questa Commissione per circa un’anno e mezzo dopo le dimissioni di Rocchetti Ivano, si è trovato bene con la precedente Amministrazione però vorrebbe un rapporto più stretto tra la Commissione e la parte politica, la Commissione darà degli input agli Amministratori che dovranno poi essere rigirati ai tecnici. Il difetto riscontrato nella precedente Amministrazione sono state le risposte troppo tardive ad arrivare. Perciò chiede più celerità nelle risposte agli input che si danno sia che siano negative o positive. I rapporti più frequenti sono con l’assessorato ai lavori pubblici e alla pubblica istruzione. Illustra brevemente la proposta di legge presentata dalla FIAB relativa al riconoscimento dell’infortunio in itinere, la collaborazione di Bicipiù nel “Progetto Maestro”, la possibilità di una “bicistaffetta” che colleghi il pantano con il centro, per quanto riguarda la segnaletica orizzontale, vista anche l’esperienza dei comuni limitrofi e gli alti costi, suggerisce una verniciatura più comune e meno costosa tipo quella dei passaggi pedonali. Fà presente che la pista ciclabile del parco Allende nonostante sia passato oltre un’anno non si è compattata bene sarebbe meglio intervenire. Chiede un’eventuale iscrizione di tutti i componenti della Commissione a Bicipiù. Le piste di ciclabili sono 8,5 Km, divisi in tratti e fà un elenco delle più lunghe, vi sono tratti brevi di 200 o 300 m e spera che a breve l’Amministrazione le possa collegare tra di loro. Su segnalazione di alcuni cittadini chiede di intervenire sull’ultimo tratto della pista che costeggia il Triponzio e sbuca su via Verdi, luogo di alcune cadute.

GIRINI: si può rivedere ma si deve evitare che i ragazzini arrivino direttamente sulla sede stradale di via Verdi e ciò è ancora più grave.

CERIONI: fà presente che sarebbe opportuno allargare e perfezionare l’entrata dell’ingresso della pista ciclabile dietro la Famoplas a sinistra della quercia nelle vicinanze della famiglia Gatto, chiede come sarà disciplinato il traffico dopo l’apertura del campo da golf.

GIRINI: la strada è privata, noi abbiamo la servitù di passaggio per le biciclette.

CERIONI: bisogna vedere come evitare la sosta delle coppiette in quel parcheggio e la pulizia dell’area vista anche la frequenza di ragazzini.

DRAGHI: si potrebbe allungare la staccionata che impedirebbe così il parcheggio.
CERIONI: prima della quercia verso il canale bisogna togliere la terra che è scesa in basso ed ha ricoperto l’asfalto.

FENUCCI: è favorevole a questa Commissione e al suo operato che oramai lavora da anni, alla cultura della bicicletta, stima Cerioni come persona e come individuo competente dell’argomento ma ha delle perplessità sul fatto che in futuro possa trovare delle difficoltà nel rivestire la carica di presidente di questa Commissione essendo già presidente di un’associazione, potrebbe portare il suo notevole contributo anche in un’altra veste.

PACE: questa commissione dovrebbe lavorare sotto vari aspetti, bisogna darci degli indicatori sotto l’aspetto tecnico, culturale, propagandistico, promozionale, turistico e di immagine.

LOMBARDI: interventi costosi senza una cultura è difficile che attecchiscano, la bicicletta, la pista ciclabile devono essere viste con rispetto come uno scopo sociale. Bisogna riprendersi degli spazi urbani che con il tempo si sono persi, attraverso anche iniziative tipo “a scuola ci andiamo da soli” che oltre a piedi si può andare anche in bici. A Chiaravalle una mobilità a piedi o in bici è privilegiata, questa sensibilità già c’è grazie anche all’apporto di questa Commissione. Illustra brevemente il progetto Maestro, il progetto MED. L’idea di trovare degli indicatori gli piace. C’è la necessità di valorizzare anche le piste a ridosso delle scuole come fatto sociale. Bisogna lavorare in sinergia, unire gli sforzi di tutti: rapporti con le scuole, con la Comunità Europea, con i privati ecc... Suggerisce di chiedere per le giornate festive l’utilizzo del parcheggio della manifattura come area scambiatore auto-bici.

BONTEMPO: dalla prossima seduta sarebbe opportuno venire con dei progetti o delle cose concrete.

PIRANI: sono essenziali due aspetti: il recupero come sicurezza del centro e il recupero come cultura inoltre e d’accordo nell’affidare la presidenza di questa Commissione a Cerioni.

LOMBARDI: prevedere un tipo di museo nella manifattura relativa all’attività delle sigaraie e della bicicletta è in progetto, ci sono stati contatti con la Bat e la società che poi gli è subentrata per avere la disponibilità di alcuni locali ma siamo ora in attesa di una risposta. Siamo in contato anche con l’Università di Agraria di Ancona. Siamo in contatto anche con l’Assessore Pesaresi per allungare la pista sul fiume Esino e la disponibilità di poter utilizzare il piano terra della casa dell’idraulico dove si pensa di fare un centro di informazione della pista ciclabile e del fiume.

 
 
 

MOSCATELLI: apprezza la disponibilità dimostrata da parti di tutti e anche su sollecitazione di Fenucci propone ai presenti da passare alla votazione del presidente nella figura di Cerioni.

 
LA COMMISSIONE: unanime nomina presidente Cerioni Massimo.
 

CERIONI: in veste di nuovo presidente illustra brevemente l’esperienza della Romagna della bicibus e delle esperienze passate con le scuole di Chiaravalle, propone di nuovo il progetto di “bimbinbici”. Da esterno a volte in passato ha trovato delle difficoltà ad entra con dei progetti nelle scuole, spera che sia più facile entrare come Amministrazione Comunale.

FENUCCI: è favorevole al monumento alla bicicletta mentre ha dei dubbi sulla idoneità del luogo dove si pensa di posizionarlo.

PACE: affinché questa Commissione abbia un’ottima riuscita bisogna fare procedere la parte progettuale tecnica insieme a quella culturale, perciò vede bene la presenza in questa commissione la figura del Presidente della Commissione Consiliare Terza.

LOMBARDI: affinché i progetti possano essere presi in considerazione dalle scuole sarebbe opportuno presentarli almeno all’inizio di settembre.

FENUCCI: il progetto di base potrebbe essere presentato da bicipiù vista anche la sua competenza.
 

LA COMMISSIONE: decide di aggiornare la seduta al 28/07/2008 alle ore 18,00 al fine di poter presentare in tempo utile il progetto alla scuola..

 
Alle ore 19,50 termina la seduta.
 
 
                Il SEGRETARIO                                                IL PRESIDENTE
 
             _________________                                              

Gli ultimi articoli


25.03.14
FIERA DI S.ANTONIO
14.01.14
Daniela Bontempo nuovo Presidente Bicipiù
21.12.13
creare zone 30
27.11.12
Sicurezza stradale, serve una svolta
16.11.12

Le piu' visitate

Home
Chiaravalle Ciclabile
Le faule de Mamo
Archivio escursioni
Progetto Scuola

Archivio

VERBALE N°14/ 2008 
VERBALE N°13/ 2008 
VERBALE N°12/ 2008 
VERBALE N° 11/2007 
VERBALE N° 10/2007 
VERBALE N° 09/2006 
VERBALE N° 08/2006 
VERBALE N° 07/2005 
VERBALE N° 06/2005 
VERBALE N° 05/2004 
VERBALE N° 04/2004 
VERBALE N° 03/2004 
VERBALE N° 02/2003 
VERBALE N° 01/2003 

Concorso Fotografico FIAB
Gruppo BICIPIU' c/o AVIS Chiaravalle - Via Rinascita 8 - 60033 Chiaravalle (AN) - Italia
tel. 0039 071 94273 - fax 0039 071 7496628 - E-Mail:info@bicipiu.it